Per ottimizzare le impostazioni e dare vita a nuove funzionalità ecco che il Bios Lenovo può sembrare difficile da accedere. Vediamo insieme come effettuare le modifiche, aggiornamenti e accedere senza problemi.

Bios Lenovo – Che cos’è e come accedere

Il Bios varia anche a seconda della versione di Windows in essere, infatti con l’8 ci si ritrova con un successore avanzato denominato UEFI. Un sistema avanzato e dedicato alla gestione iniziale con configurazione delle periferiche. In questo caso c’è un supporto dei dischi 2 TB con interfaccia molto più semplice da utilizzare con tastiera e mouse anche se comunque più complicato.

Bios Windows 10

  • Cliccare su Menu/Start
  • Impostazioni
  • Aggiornamento e sicurezza

Una volta che si è aperto il pannello selezionare Ripistino e poi Riavvia ora

  • Lo schermo si colora di blu
  • Selezionare il simbolo del cacciavite/chiave inglese
  • Opzioni avanzate
  • Bios/Uefi e riavviare

Dopo pochi secondi apparirà il menù di configurazione del sistema che è diviso in schede e si potrà organizzare in base alle proprie necessità.

Bios Windows 8

  • Win+I combinazione di tasti da ottenere con la tastiera
  • Impostazioni
  • Modifica impostazioni pc

Una volta che si è aperta la schermata selezionare Aggiorna e poi Ripristina seguito da Riavvia.

Bios Windows 7 e precedenti in uso

In questo caso si ha a che fare con un sistema operativo altamente datato e un Bios “vecchio” ma esiste ugualmente una procedura in grado di gestire il processo.

Per iniziare spegnere il pc tramite Arresta il Sistema dal menù Start. Riaccendere e premere il tasto F12 direttamente dalla tastiera quando si visualizza la videata di accensione (non appena il logo di Lenovo appare sullo schermo, per fare un esempio pratico).

Nel caso in cui fosse difficile entrare allora si può provare a sostituire il tasto di cui sopra con

  • F2
  • CANC
  • ESC
  • FN+F2
  • FN+F12

Nel caso in cui anche queste combinazioni non dovessero portare alla soluzione desiderata, allora sarà il caso di rivolgersi ad un professionista del settore.

Bios – Aggiornamento

Le procedure per accedere al programma non solo complicate ma consigliate a tutte quelle persone che sanno giostrarsi bene tra la fitta trama di un personal computer. Detto questo, nel momento in cui non si è sicuri o se la procedura stessa sembra essere complicata allora ci si dovrà rivolgere ad un professionista del settore che saprà come operare. Si ricorda che un tasto sbagliato può portare anche alla cancellazione di dati, compromissione del sistema operativo e rovinare il pc.

In linea generale è anche possibile fare un aggiornamento al Bios dei computer, così come accade per tutti i sistemi operativi in essere. A cosa serve? In questo caso specifico ad aggiungere ulteriore compatibilità dei dispositivi, risolvere bug, correzione errori e aggiungere maggiore sicurezza. Inutile dire che la procedura deve essere fatta nel migliore dei modi, in caso contrario ci potranno essere delle ripercussioni anche sulla scheda madre.

Rivolgersi a chi possa fare questo lavoro e chiedere consiglio su come operare, soprattutto in vista di un sistema operativo obsoleto di Windows.