Come aprire un conto corrente online

Per tantissimi anni, per non dire decenni, chi voleva aprire un conto corrente in banca doveva recarsi nella filiale più vicina e decidere, secondo le condizioni offerte, se sceglierla come luogo sicuro per lasciare i propri risparmi. Ai giorni nostri invece aprire un conto corrente è una necessità per chi vuole gestire con comodità le spese gli introiti derivanti dal lavoro e i risparmi. Continua a leggere

Richiedere un prestito online è legale?

Richiedere un prestito online, oltre che essere legale, è un modo semplice e veloce per concludere la pratica ed accedere ad un finanziamento. Per scegliere il prestito che più si adatti alle tue esigenze valuta gli aspetti fondamentali di un finanziamento. Quindi considera i tassi d’interesse Tan e Taeg, la sua durata, le condizioni di rimborso, le spese accessorie e l’eventuale assicurazione. Continua a leggere

Lavoratori stagionali: come ottenere un prestito personale?

Tra le tante figure che popolano l’attuale mondo del lavoro ci sono anche i lavoratori stagionali, ovvero persone il cui contratto di lavoro ha una durata limitata nell’arco dell’anno; il costante aumento del numero dei lavoratori atipici (oltre ai già citati lavoratori stagionali possiamo pensare ai collaboratori a progetto, agli apprendisti, a chi ha un contratto a tempo determinato e così via) ha spinto gli istituti di credito ad incrementare la gamma di finanziamenti studiati per loro: cerchiamo di capire come possono ottenere un prestito personale i lavoratori stagionali.

Le limitazioni ai prestiti personali per lavoratori stagionali

Come è ormai noto, le banche e le finanziarie prima di concedere un finanziamento vogliono avere dal richiedente la documentazione relativa alla sua situazione economica; quando si parla di pensionati o persone assunte a tempo indeterminato non ci sono molti problemi, visto che basta presentare la busta paga o il cedolino, ma per i lavoratori stagionali diventa tutto un po’ più difficile. Se non può contare su uno stipendio o una pensione, la banca per concedere un prestito richiede delle garanzie alternative e in ogni caso difficilmente accetta di erogare somme importanti.

Il più delle volte al lavoratore stagionale (così come chi ha un contratto a tempo determinato) vengono concessi prestiti personali con un piano di rimborso dalla durata inferiore o pari alla durata del contratto di lavoro. A questa limitazione temporale si affianca la limitazione relativa all’importo, che molto difficilmente potrà essere elevato. Ci sono più possibilità se si riesce a dimostrare di poter contare su altre entrate, come un affitto o una rendita finanziaria, o se si può indicare una persona in grado di assumere il ruolo del garante. Non serve a molto offrire i propri beni immobili come garanzia, perché visto che si tratta di prestiti con importi limitati un’operazione del genere non sarebbe conveniente per la banca.

Per maggiori info sui prestiti personali per lavoratori stagionali vi consigliamo di andare a questo link: http://www.prestitodipendentik.com

Le alternative ai classici finanziamenti

Con un po’ di attenzione può essere più semplice ottenere un finanziamento, magari sfruttando i prestiti garantiti da enti che ogni tanto vengono promossi o gli eventuali prestiti d’onore (riservati per lo più a chi vuole continuare il suo percorso di studi). Se il lavoratore stagionale le ha provate tutte e non riesce ad ottenere un prestito personale dagli istituti di credito può ricorrere a soluzioni alternative come i prestiti tra privati (se si ha un buon progetto in mente, occhio anche agli strumenti di crowfunding messi a disposizione dal web), i prestiti su pegno e i prestiti cambializzati.

1 2 3 14