State cercando un piatto scenografico, semplice da realizzare ma che vi faccia lasciare gli occhi a bocca aperta (e a pancia piena)? La vostra scelta allora non può che ricadere sul filetto di maiale in crosta di pane, una ricetta deliziosa che permette alla carne, cotta nel cuore di un filoncino, di rimanere morbida e succulenta.

E la parte più bella di questa ricetta è che, anche se a vederla da fuori sembra complicatissima, in realtà si prepara con grande facilità, e quindi è davvero perfetta per un pranzo in famiglia o con amici, o per una ricorrenza speciale.

Esistono tante varianti diverse del filetto di maiale in crosta di pane: noi oggi proponiamo una squisita versione che prevede anche l’utilizzo della pancetta, un vero tocco in più gustoso e irresistibile, ma per quanto riguarda ripieni e contorni, potete davvero sbizzarrirvi con la fantasia!

Gli ingredienti necessari

  • 1 filetto di maiale (circa 600 gr)
  • 150 gr di pancetta tesa
  • 1 sfilatino di pane
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • spago da cucina

La preparazione guidata

Per prima cosa bisogna trattare la carne nel modo giusto: il primo passaggio, quindi, è prendere il filetto di maiale e condirlo con del sale, del pepe e dell’olio, aggiungendo a proprio piacere altre spezie in caso si voglia ottenere un sapore più ricco.

A questo punto il filetto si adagia in una padella con un filo d’olio e il rametto di rosmarino, e si lascia rosolare su entrambi i lati a fuoco alto. Si procede fino a quando la carne e quasi a fine cottura: per capire quando è il momento giusto, si deve bucare il filetto con una forchetta, e se uscirà il sangue della carne vorrà dire che mancheranno circa 20 minuti.

A questo punto si spegne il fuoco e si prende lo sfilatino di pane, si taglia in due metà avendo cura di mantenere una misura leggermente più lunga del filetto e si va ad estrarre la mollica centrale.

Proprio perché questa operazione è necessaria, è bene scegliere un tipo di sfilatino piuttosto morbido, altrimenti la ricetta non potrà riuscire per il meglio.

Adesso è il momento di aggiungere quel tocco in più irresistibile dato dalla pancetta: andiamo a prendere la parte inferiore dello sfilatino e ci disponiamo sopra le fette di pancetta aperte e sistemate in modo che si sovrappongano una con l’altra.

A questo punto sistemiamo la carne al centro, la ricopriamo completamente con le fette di pancetta e poi chiudiamo il tutto con la parte superiore del pane.

Ora fissiamo il tutto con l’aiuto dello spago da cucina, in modo che non si perda nessuna parte, e poi cuociamo in forno già caldo a 200° per 10 minuti.

Ultimata la cottura estraiamo il nostro filetto dal forno, tagliamo il tutto in fette di circa 2 centimetri e poi ci liberiamo dello spago: ora il filetto di maiale in crosta di pane è pronto per essere servito, e pronto per essere gustato ancora caldo e fumante, meglio ancora se accompagnato da un contorno di patate al forno.