Ford non è solo un marchio, è una garanzia, e con la nuovissima Ford Focus l’ha dimostrato ancora una volta. Ultra moderna, rifinita alla perfezione, un look dinamico da poter modificare a proprio piacere e una tecnologia avanzata al punto giusto: sono le caratteristiche della nuova Ford Focus, che arriva in tre versioni diverse, elegante, sportiva, station wagon, ma che strizza l’occhio alla tradizione del modello, che debuttò sul mercato nel 1998.

Per mantenere alto l’onore del Segemento C, Ford ha pensato a una macchina bella, comoda e che sappia garantire potenza ed efficienza. E non solo: per renderla ancora più cool è possibile acquistare dei pezzi tuning per modificarne ulteriormente l’aspetto, adeguandolo ancora di più ai proprio gusti specifici.

La scheda tecnica e le prestazioni

La prima caratteristica che colpisce della nuova Ford Focus è quella relativa ai consumi ridotti: la macchina, infatti, è stata progettata con a motorizzazione EcoBoost Hybrid, che ha la duplice funzione di ridurre le emissioni del mezzo ma, allo stesso, tempo di aumentarne la potenza, così da esaltare l’esperienza di guida mantenendo ridotti i consumi.

Anche dal punto di vista tecnologico, la Ford Focus compie un bel passo in avanti, per prima cosa grazie all’evoluto sistema di guida assistito Ford Co-Pilot, che aiuta a mantenere stabile l’auto anche in curva, a regolare la velocità in base alla segnaletica e a modulare le frenate e le ripartenze in base al traffico. Inoltre, dispone anche il comodissimo sensore per la frenata d’emergenza con riconoscimento pedoni.

In più, debuttano ufficialmente sulla Ford Focus anche l’head-up display e la connessione wi-fi, che permette di collegare fino a 10 dispositivi contemporaneamente e, tramite app, di controllare in remoto tutte le funzioni della vettura.

Anche negli interni la Ford Focus non è da meno: elegante e sofisticata, l’auto è comunque comoda e spaziosa, ha sedili reclinabili quasi orizzontalmente e il portabagagli è ampio e dotato di un piano di carico regolabile, da sollevare o abbassare all’occorrenza.

La nuova Ford Focus arriva in gamme diverse, dall’anima distinta e ognuna adatta a diverse esigenze: oltre il modello basico Business, infatti, si trova la versione sportiva targata ST , ideale per le modifiche tuning e per chi sogna un’auto dall’aspetto sportivo, la versione Active, che per la prima volta nella storia di questo segmento C propone una vocazione più da fuoristrada, con assetto rialzato e protezioni in plastica, e la linea Vignale, che spicca per finiture di pregio e look da auto di lusso.

Tutti i modelli sono disponibili a benzina o diesel, anche se si sta ragionando sulla produzione di diverse varianti ibride, e in tutti i modelli si può scegliere se avere il cambio manuale o il cambio automatico.

Nuova e usata: i prezzi

Per quanto riguarda i costi, ovviamente variano in base al modello scelto tra la gamma di Ford Focus disponibili, ovvero Business, Active, St Line, Vignale.

La due volumi da 5 porte varia da un minimo di 23.000 euro a un massimo di circa 39.000 euro, mentre per la variante station wagon si va da un minimo di 27.000 a un massimo di 32.000 euro (il modello ST non esiste in questa versione, si può applicare solo su Business, St-Line, Active e Active V).

Per quanto riguarda i modelli usati, essendo una macchina molto recente non si trovano ancora tantissime opzioni di prezzo: una buona vettura usata di questo genere, della gamma base, parte da circa 18.000 euro in su.