Italiani sempre più poveri: ecco come risparmiare!

risparmiareLe famiglie italiane sono sempre più povere a causa della crisi finanziaria. Questo è quanto rivela l’Istat nel suo ultimo bollettino: i consumi sono diminuiti talmente tanto da essere i più bassi da 10 anni a questa parte.

Insomma si fa meno spesa e si sacrifica, sempre più spesso la qualità del cibo pur di riuscire ad arrivare alla fine del mese. Secondo l’Istat alla fine dello scorso anno la spesa media mensile per famiglia era di circa 2.359 euro (spesa complessiva, ossia generi alimentari e non) con un calo del 2,5% rispetto al 2012.

Tra le spese alimentari più colpite spicca sicuramente la carne con un -3,2% mentre aumenta la quota di famiglie che si rivolge ai discount per risparmiare: ora sono il 14,4% delle famiglie.

Drastico calo anche del settore abbigliamento e calzature (con un – 9% circa) e delle comunicazioni (-3,5% rispetto all’anno precedente.

Ma come si può riuscire a risparmiare?

Ovviamente fare una guida completa sarebbe troppo lungo e lo spazio a nostra disposizione qui non sarebbe adeguato. Tuttavia possiamo elencare alcuni punti importanti da tenere in forte considerazione:

1) Spesa alimentare: inutile rinunciare, dove possibile, alla qualità. Molto meglio eliminare quanto più possibile gli sprechi. Programmare in maniera settimanale la spesa ed evitare il più possibile i cibi pronti. Fanno male alla salute e costano di più. Se il tempo è poco si può scegliere di dedicare un giorno la settimana alla preparazione e utilizzare il congelatore per organizzarsi tutti i pasti della settimana. Preparare polpette, involtini, torte rustiche ma, anche, pesce e paste al forno con prodotti di qualità e congelarle così da avere tutto a portata di mano quando serve.

2) Comunicazioni: in questo caso il consiglio è quello di tenere sempre d’occhio le offerte e di essere pronti a cambiare gestore qualora si strappassero condizioni migliori. Con un po di accortezza si possono risparmiare cifre notevoli alal fine dell’anno.

3) Assicurazione auto: scegliendo con cura la polizza auto si può risparmiare anche 3-400 euro l’anno. Pochi consigli ma fondamentali: scegli solo le coperture che ti occorrono realmente (avere incendio e furto sulla tua auto di 10 anni è davvero utile?) e ad ogni rinnovo controlla che non vi siano offerte più vantagiose.