Il futuro del Mercato immobiliare

caseI prezzi delle case hanno fatto registrare negli ultimi anni una brusca marcia indietro. Mediamente il valore degli immobili è calato del 10-15% ma quello che più preoccupa è il forte calo delle compravendite.

Se è vero che i prezzi delle case hanno subito una flessione è altrettanto vero che il numero delle compravendite è in arresto cardiaco. Non a caso sono sempre di più le agenzie immobiliari che decidono di chiudere i battenti.

Il mercato è fermo se non altro per l’incertezza che il futuro ci presenta davanti. Le prospettive sono, al momento, ancora troppo incerte e gli esperti del settore si dividono tra chi è convinto che si sia toccato il fondo e ci si avvii verso una lenta ripresa e chi, invece, pensa che il peggio non sia ancora passato.

Tuttavia dati alla mano è davvero difficile si possa prendere una direzione ben precisa. Con la disoccupazione giovanile (ossia delle persone sotto i 35 anni di età) al 46% sono sempre meno le giovani coppie che decidono di acquistare un immobile per avviare il proprio futuro.

Inoltre acquistare oggi potrebbe voler dire, nel caso in cui il mercato subisse un’ulteriore flessione, perdere molti soldi. Insomma anche chi può rimanda l’acquisto per capire prima che direzione prendano le quotazioni degli immobili.

Non a caso il mercato è pieno di case di nuova costruzione rimaste invendute. I costruttori che possono permetterselo hanno tolto, momentaneamente, gli immobili dal mercato, gli altri sono stai costretti a diminuire sensibilmente i prezzi.

In conclusione possiamo dire che la situazione di stallo che stiamo vivendo consiglia la massima prudenza in quanto è possibile che le quotazioni possano prendere, nei prossimi mesi, una direzione in maniera rapida e decisa. Bisogna solo capire se al rialzo (molto difficile) o al ribasso (attualmente più probabile).