Auto senza Assicurazioni: a Verona è record

polizza autoNuova ondata di sequestri di auto senza assicurazione rc. Questa voltaè toccato a Verona dove nella sola giornata di martedì la polizia municipale ha sequestrato 11 automobili senza polizza rc auto (la polizza obbligatoria per legge). Questo importante sequestro è stato reso possibile dall’uso del sistema di controllo “Targa System” (un apposito sistema che legge la targa del veicolo verificando se risulta assicurato) ma, anche, grazie ad alcuni cittadini che avevano segnalato, nei giorni scorsi, la presenza, su strada, di veicoli privi dell’apposito tagliandino assicurativo.

Questo fenomeno, purtroppo, è esteso a tutto il nostro paese e ha avuto il suo boom in questi ultimi anni caratterizzati da una crescente crisi economica.

Si stima che siano oltre 3 milioni le vetture che circolano sulle nostre strade pur essendo prive della copertura assicurativa di base. Un record negativo per il nostro paese che contribuisce a rendere ancor più pericolosa la circolazione su strada.

Ma cosa si rischia nel circolare senza assicurazione? E, sopratutto, cosa rischiano gli automobilisti onesti a essere coinvolti in un incidente con un’auto priva di polizza?

Nel primo caso il trasgressore rischia il sequestro immediato del veicolo e una sanzione che varia dagli 841 euro agli oltre 3000. Ma il rischio più grande è, ovviamente, per chi viene coinvolto in un sinistro con uno di questi veicoli.

Il malcapitato, infatti, rischia concretamente di non ottenere alcun risarcimento in quanto il veicolo non è coperto da alcuna polizza. In soccorso degli ignari automobilisti c’è il fondo di garanzia per le vittime della strada anche se spesso si ottiene solo un risarcimento minimo che non copre le intere spese.

Insomma se è vero che in Italia si spende mediamente più che in ogni altro paese d’Europa per le polizza auto, è altrettanto vero che circolare senza una copertura assicurativa può essere molto rischioso.