La distribuzione di gadget aziendali è una pratica molto interessante, sempre più spesso seguita da grandi e piccole imprese perché in grado di incrementare notevolmente il ritorno d’immagine. In questo periodo tra i gadget più gettonati vi sono sicuramente i calendari personalizzati, visto l’approssimarsi del nuovo anno e l’alta visibilità che questi strumenti offrono. In generale i calendari personalizzati possono essere definiti un evergreen, nel senso che sono impiegati ormai da tanti anni.

In generale la distribuzione dei gadget aziendali è pienamente in linea con le più avanzate linee guida del marketing odierno. Questo è dovuto in primis alla standardizzazione dei costi offerta dai gadget, che possono essere sempre preventivati in anticipo.

Caratteristiche dei calendari personalizzati

I calendari personalizzati per aziende sono gadget particolarmente funzionali in quanto, oltre ad essere oggetti di uso quotidiano, consentono di pubblicizzare il marchio e i servizi di un’impresa.

Si tratta di un’ottima strategia di marketing volta a migliorare la brand awareness, un aspetto fondamentale per imporsi sul mercato di riferimento e migliorare, quindi, la produttività aziendale. Ovviamente è molto importante curare in modo dettagliato la personalizzazione, ovvero le dimensioni, il formato, i colori con le relative tonalità e il tipo di carta su cui effettuare la stampa.

Prima della stampa è importante definire anche il numero di fogli che dovrà avere il calendario, il tipo di carta e la tipologia di grafica preferita. Anche l’impaginazione e la rilegatura possono essere differenziate in base alle preferenze di un brand. I calendari promozionali, talvolta distribuiti anche assieme ad altri gadget tradizionali come, ad esempio, le penne e le agende, possono infatti avere diversi formati, in modo da essere collocati a parete o su una classica scrivania.

I calendari rientrano nei gadget considerati economici ma al tempo stesso in grado di garantire un’ottima visibilità. Infatti, se i calendari personalizzati sono in uso ormai da molti anni è proprio per i tantissimi vantaggi che questi offrono. I modelli di calendario più utilizzati sono quelli da parete, che possono avere una grafica mensile o bimestrale. Molto apprezzati sono anche i calendari tascabili, facili da consultare e da inserire all’interno di borse e zaini da lavoro. Infine, vi sono poi i calendari da tavolo che sono utilissimi soprattutto in ufficio.

I vantaggi dei calendari personalizzati

I calendari sono molto utili per i clienti, e in generale per le persone che li ricevono, perché permettono di organizzare al meglio le attività quotidiane. Inoltre, in molti conservano l’abitudine di avere almeno un calendario posizionato ad una parete della propria casa o nel proprio ufficio, indipendentemente dalle risorse tecnologiche che possono essere consultate.

Grazie ad un calendario pubblicitario, dunque, un brand può entrare facilmente nelle case e nei luoghi di lavoro, favorendo un incremento della familiarità delle persone con un marchio e di conseguenza anche le potenzialità commerciali. Tutte le ricerche del marketing più avanzato dimostrano infatti che ad un incremento della notorietà di un brand corrisponde una maggiore propensione all’utilizzo dei prodotti di quell’azienda.

In generale quindi i calendari aziendali sono un gadget personalizzato particolarmente efficace che rappresenta ancora uno strumento di grandissima utilità. Si tratta infatti di un gadget promozionale che permette di coniugare al meglio le esigenze dei potenziali clienti con quelle relative ad un incremento della visibilità aziendale.