Il giardino, per chi ha la fortuna di averlo, è uno dei punti più romantici e rilassanti della casa, uno spazio tutto da vivere soprattutto nella bella stagione, dove trovare attimi di pace e relax, ma anche dove organizzare cene allegre con famiglia e amici.

Per poter godere al meglio, però, della bellezza del giardino, serve un elemento fondamentale da studiare con cura, ed è quello dell’illuminazione, che può davvero cambiare l’aspetto del nostro spazio all’aperto.

Realizzare l’illuminazione del giardino non è un’operazione difficile: basta scegliere i lampioni da giardino giusti e più adatti alle nostre esigenze. In questo modo, la casa assumerà un aspetto tutto nuovo e molto raffinato, e le serate estive saranno illuminate da una piacevole luce delicata, ma di grande effetto.

Tipi di lampioni da esterno

Esistono tanti tipi di luci da esterno, ognuna studiata per dare un look particolare. La scelta più classica sono i lampioni da giardino, spesso realizzati in magnifico ferro battuto e ideali per andare a coprire con il loro fascio di luce ampie zone, così da illuminare con efficacia ogni parte.

Se il lampione vi sembra una scelta troppo classica, una buona via di mezzo è offerta dai paletti per esterno: si tratta di veri e proprio pali alti circa 40 centimetri e dotati di lampada generalmente a led, e grazie al design contemporaneo sono in grado di dare al giardino un aspetto estremamente moderno. Data la loro altezza non hanno un fascio ampio quanto quello dei lampioni, e per questo spesso vengono utilizzati soprattutto per mettere in risalto la vegetazione o per illuminare i vialetti d’ingresso.

Se preferite, invece, che l’illuminazione esterna ci sia, ma che non sia troppo visibile, la soluzione perfetta sono le lampade da terra: moderne, poco invasive e dalle forme più varie, le più diffuse sono squadrate o cilindriche, si installano direttamente nel terreno e creano un effetto molto soft.

Consigli per scegliere il prodotto migliore

Come si può capire facilmente, sul mercato esistono tantissimi tipi diversi di lampioni da giardino e di altri tipi di illuminazioni per l’esterno. Come fare, quindi, a orientarsi in mezzo a tutta questa offerta, e riuscire a scegliere il prodotto migliore? Basta seguire alcuni parametri, e l’acquisto sarà molto più semplice!

Per prima cosa bisogna valutare il tipo di materiale: al di là dell’estetica, le materie prime con cui è costruito l’elemento da illuminazione sono fondamentali, perché è sempre un qualcosa di elettronico che starà all’aperto, e quindi costantemente sottoposto a intemperie o agli effetti dei raggi solari. Un materiale solido, resistente e di alta qualità, permetterà a lampade e lampioni di resistere a qualsiasi condizione climatica, e a mantenere nel tempo la loro bellezza originale e un perfetto funzionamento.

L’altra caratteristica da valutare è il tipo di illuminazione: sono ancora molti che usano la luce tradizionale, ma sempre di più in commercio si trovano soluzioni come lampioni e luci al LED, che sono sempre più scelte sia per l’alto livello di sicurezza, sia per il forte risparmio energetico che permettono.

Ultimamente si sono affacciate sul mercato anche lampioncini da giardino ad energia solare: sono molto comodi perché non richiedono la realizzazione di impianti elettrici, ma se non sono posti dove hanno un perfetto irraggiamento solare non possono garantire un’illuminazione efficace.