Una corretta igiene personale è fondamentale per eliminare sporco e batteri dalla pelle, prendendosi cura del proprio corpo in maniera adeguata.

In commercio si possono trovare tantissimi prodotti per la detersione quotidiana, per questo è importante scegliere il bagnoschiuma giusto, utilizzando prodotti naturali che rispettano la pelle e sono privi di sostanze pericolose per la salute della cute.

Il bagnoschiuma giusto in base al tipo di pelle

Un buon bagnoschiuma deve essere un prodotto di qualità, con una composizione naturale e l’uso di sostanze di origine vegetale, così da non alterare il pH della pelle.

Ad esempio, aziende specializzate come Neutro Roberts propongono una selezione di bagnoschiuma profumati e delicati, detergenti in grado di idratare la pelle e lasciarla morbida e nutrita, con gradevoli fragranze naturali e soluzioni ipoallergeniche per pelli sensibili.

Ovviamente, nella scelta del bagnoschiuma è necessario individuare il prodotto più adatto alle proprie esigenze, cercando il giusto compromesso per tenere la pelle pulita, contrastare la secchezza e lenire alcuni problemi dell’epidermide.

Ogni tipo di pelle richiede un detergente specifico, infatti chi presenta una cute secca dovrebbe preferire prodotti delicati e idratanti, possibilmente privi di tensioattivi e contenenti oli naturali, come quello di argan o di mandorle.

Al contrario, le persone con una pelle grassa dovrebbero usare un bagnoschiuma con pH neutro, ad esempio optando per un prodotto con glicerina naturale, una sostanza di origine vegetale, perfetta per nutrire l’epidermide e purificare la cute.

Per chi invece ha una pelle sensibile, perciò facilmente irritabile e non adatta all’uso di detergenti tradizionali aggressivi, la soluzione migliore è un bagnoschiuma emolliente oppure un prodotto specifico anallergico, in grado di ridurre il rischio di irritazioni.

Le persone con una pelle normale, né troppo grassa né eccessivamente secca o sensibile, possono scegliere un bagnoschiuma equilibrato senza particolari restrizioni. In questo caso, è possibile valutare le proprietà benefiche del prodotto, tra cui effetti idratanti, dermorigeneranti o emollienti, a seconda delle proprie necessità personali.

Inoltre, è opportuno controllare il risultato ottenuto sulla pelle, per verificare come si presenta la cute dopo la detersione, se ad esempio adeguatamente profumata, fresca, morbida, distesa o nutrita.

Cosa valutare nella scelta di un buon bagnoschiuma

Scegliere un bagnoschiuma di qualità e indicato per la propria pelle richiede particolare attenzione, infatti la detersione quotidiana è un’operazione importante per la salute dell’epidermide, ma anche per garantire il giusto rilassamento e un aspetto gradevole della cute.

Innanzitutto, sarebbe opportuno evitare prodotti non naturali, che possono contenere sostanze nocive come coloranti, conservanti e parabeni, composti tossici per l’organismo e dannosi anche per l’ambiente, in quanto poco degradabili.

Allo stesso tempo, è necessario prestare attenzione ad alcuni tensioattivi, i quali possono risultare troppo aggressivi sulla pelle irritando la cute dopo l’applicazione. Per un controllo efficace è fondamentale leggere la lista degli ingredienti, non soffermandosi soltanto sulle diciture riportate sulla confezione, ma verificando l’etichetta per valutare l’esattezza e la trasparenza delle informazioni fornite dal produttore.

Ovviamente, bisogna acquistare solo prodotti di qualità, rivolgendosi ad aziende serie e affidabili, in grado di mettere a disposizione dei consumatori detergenti per il bagno naturali, testati e certificati.

Quali sostanze aiutano nella detersione quotidiana

Negli ultimi anni è aumentato l’uso di sostanze naturali di origine vegetale nel settore della cosmesi e dell’igiene personale, con aziende che propongono soluzioni di qualità per idratarsi e valorizzarsi in modo adeguato, senza danneggiare la pelle.

Ad esempio, il latte di mandorla vanta ottime proprietà lenitive e nutrienti, per lasciare la cute morbida e vellutata grazie all’azione emolliente e idratante, con l’apporto di importanti vitamine e sali minerali.

L’olio essenziale di patchouli, invece, permette di ottenere un bagnoschiuma con capacità cicatrizzanti e tonificanti, per una detersione antistress che rilassa e contrasta le infiammazioni della pelle in modo naturale.

Molto apprezzati sono i prodotti con olio di argan, considerati tra i bagnoschiuma più nutrienti per la pelle, per apportare alla cute elementi nutritivi e antiossidanti come acidi grassi omega6, l’acido linoleico, la vitamina A e B.