Madagascar, un incantevole complesso di isole a sud-ovest dell’Africa cullato dall’Oceano Indiano. Se avete voglia di aggiungere alla vostra vacanza un bagaglio di emozioni indimenticabili, cultura e tanta natura, potete iniziare a organizzarvi orientando la vostra ricerca sul sito di viaggimadagascar.it. Le sue spiagge, le barriere coralline, i safari, i parchi naturali percentuali di aree protette e le accoglienti temperature vi faranno innamorare di questa terra magica.

In una così grande varietà di bellezze naturali c’è solo l’imbarazzo della scelta di cosa visitare durante il proprio viaggio!

Parco nazionale di Andasibe-Mantadia: il parco naturale più visitato del Madagascar è un’estensione collinare di 12.180 ettari contornata da una fitta foresta pluviale. Visite guidate vi accompagneranno in questa esperienza di scoperta della vita e della natura, un vero safari tra numerose specie vegetali e animali come lemuri, particolari specie di rane, serpenti, uccelli e camaleonti. Tutti osservabili nel loro habitat naturale! Particolarmente apprezzato è il canto dei grossi lemuri Indry Indry, definito “affascinante” dai turisti.

Riserva naturale Tsingy De Bemaraha: 150.00 ettari di paradiso all’interno di una foresta di mangrovie, si trova sulla costa occidentale dell’isola ed è considerata patrimonio dell’UNESCO.

A sud c’è il vero e proprio parco nazionale di Bemarah dove è possibile visitare le tsingy le famose grotte carsiche con speroni calcarei estremamente affilati. Se amate le escursioni e siete sportivi, questo è il posto che fa per voi! Ponti mobili, infatti, collegano i vari punti del parco ed è così possibile osservare le gigantesche cavità corrose dal fiume Manambolo. Uno spettacolo senza precedenti. La parte nord del parco, che ospita specie animali e una grossa foresta secca, è accessibile solo a scopo scientifico, mentre la parte sud, turistica, è visitabile nella stagione secca (da aprile a novembre).

Parco Nazionale di Ranomafana: situato nel cuore del Madagascar orientale, anch’esso collinare, si estende per 41.000 ettari. Vengono organizzati numerosi circuiti di visita, diurni e notturni a seconda di ciò che desta l’interesse del singolo turista. Ad esempio è più facile avvistare camaleonti al buio ed esplorare il territorio alla luce del sole.

Anche in questa riserva naturale non manca proprio nulla! Tante specie di mammiferi, rettili, anfibi e insetti soddisferanno la vostra curiosità e il vostro desiderio di contatto con la terra.

Riserva Naturale di Lokobe: è una delle cinque riserve naturali integrali del Madagascar ed è sita lungo la costa orientale di Nosy Be, il suo più famoso arcipelago. Qui potrete incontrare popoli di pescatori che vivono organizzati in villaggi e contemporaneamente continuare la vostra scoperta della flora e della fauna autoctona. Resta infatti ancora una percentuale di foresta pluviale e ospita molte specie di lemuri e rettili.

Dopo aver passato interi pomeriggi e nottate all’esplorazione di una delle parti più mozzafiato del nostro pianeta, vorrete senz’altro rilassarvi qualche ora al mare. Il Madagascar vanta spiagge straordinariamente belle, per il loro aspetto paesaggistico e perché consentono il contatto diretto con animali marini come tartarughe e razze, dando modo ai visitatori di lasciarsi sedurre dalla sua aria tropicale.

Tra i tanti luoghi balneari che quest’isola ha da offrire Nosy Be, si distingue per fama e per merito. È qui che Madre Natura ci ha regalato Andilana. Una sabbia bianca, spettacolare acqua cobalto e la barriera corallina rendono il proprio soggiorno uno scenario da cartolina. Immersioni e snorkeling possono rompere la monotonia, qualora vi sentiste troppo rilassati!

Altro litorale degno di nota è Nosy Iranja. Si tratta di due isole collegate tra loro. In situazioni di bassa marea, il turchese delle acque lascia posto ad una passerella di sabbia dorata che le collega. E non è il solo motivo per amare questo luogo! Esplorando un po’ troverete nidi e uova di tartarughe, animali affini all’uomo e che donano alla spiaggia un aspetto incantevole.

Insomma, in qualsiasi punto lo si guardi, il Madagascar è un paese che dona e lascia una ricchezza infinita a chiunque la visiti.