Il canone Rai è spesso fonte di molti dubbi per un gran numero di persone. Molte persone non sanno se devono pagare o meno il canone, come comportarsi. Ma quando è obbligatorio pagare il canone Rai? Bisogna pagarlo se si guardano i canali televisivi sul pc?

Questa è in assoluto una delle domande più gettonate, perché moltissime persone non capiscono se quando guardano la tv sul pc debbano o meno pagare il canone.

Il canone è una tassa dovuta per il possesso di un apparecchio televisivo, e questa è la prima cosa da sapere. Non si tratta quindi di una tassa per il servizio dei canali televisivi, ma di una tassa per il mero possesso di un apparecchio televisivo atto alla ricezione dei canali.

Quindi la domanda fondamentale alla quale rispondere è: il computer è considerato oppure no un apparecchio televisivo?

Un apparecchio televisivo è un apparecchio che, ai sensi della nota del 2016 diffusa dal Ministero dello Sviluppo economico, deve essere in grado di “ricevere, decodificare e visualizzare il segnale digitale terrestre o satellitare”. Questo per mezzo di un decoder oppure direttamente.

La nota specifica senza alcun dubbio che “Non costituiscono quindi apparecchi televisivi computer, smartphone, tablet, ed ogni altro dispositivo se privi del sintonizzatore per il segnale digitale terrestre o satellitare”. Ecco quindi che, almeno in linea di massa, il pc non rappresenta uno strumento che possa essere equiparato alla tv. Ma dipende.

Non si deve pagare il canone tv se si guarda la tv online, usando il browser di un pc o la connessione dati che si usa per il computer. In questo caso non è dovuto il pagamento di alcun canone.

Se invece si utilizza un computer come monitor al quale però viene collegato un decoder, o ad esempio un tuner tv, sia interno che esterno, allora è dovuto il pagamento dell’interno canone Rai perché appunto in questo caso si tratta di uno strumento usato come la tv.

Ci sono anche dei tuner tv che non si collegano fisicamente al pc ma che mandano il segnale via wireless, ma anche in questo caso, sono delle antenne e come tali il pc viene usato come una televisione. Usare il tuner tv, di qualsiasi tipo sia, comporta il pagamento del canone.

In sostanza la regola è questa: se il segnale televisivo viene da un’antenna, sia essa classica o parabola, allora il canone tv è dovuto. Viceversa, se dovesse venire da internet, il canone tv non è dovuto.