Particolari insetti nel giardino

punteruolo-rosso

Negli ultimi anni si stanno diffondendo nei giardini privati e nei parchi alcuni insetti particolarmente dannosi. Chi ne vede alcuni esemplari, nel suo giardino o all’interno di un parco, dovrebbe intervenire rapidamente, contattando una ditta specializzata in disinfestazioni. Fonte: disinfestazioni.roma.it.

La storia del punteruolo rosso
Da pochi anni è presente nei giardini una vera piaga, importata insieme alle piante direttamente dall’Asia; molto probabilmente questi insetti sono infatti arrivati in Europa insieme con alcune palme esotiche, di cui si cibano. Il fenomeno in Italia è particolarmente preoccupante, perché il clima presente nella nostra penisola favorisce lo sviluppo degli inseti, che risultano pertanto più difficili da debellare. Il punteruolo deposita le sue uova in fori nel tronco di alcune specie di piante, soprattutto palme. Dalle uova usciranno avarie decine di larve, che si ciberanno della polpa fibrosa all’interno del tronco. L’infestazione è molto rapida, e dall’esterno non si nota nulla, fino a che un giorno la palma si rompe, o cade al suolo. Si tratta di un fenomeno preoccupante, sia per la rapida uccisione di esemplari di palme, a volte centenarie, sia per i dati alle cose e alle persone che questo insetto può provocare.

La processionaria
La processionaria è un’innocua farfallina, una falena notturna, che vive da sempre nei boschi di tutto il mondo. Negli ultimi anni molte processionarie si sono spostare vicino alle città, deponendo le loro uova in ampi nidi, costruiti all’apice delle conifere, in genere larici o abeti. I nidi sembrano ampie fiaccole setose, di colore bianco argenteo. In primavera da questi nidi fuoriescono centinaia di larve, dei piccoli bruchi bruni, ricoperti da una sottile peluria. Non sempre le processionarie causano gravi danni alle piante, anche se possono a volte divorarne le foglie in un breve lasso di tempo, cosa che porta l’albero alla morte quasi certa. Inoltre la peluria che ricopre le processionarie è urticante e dagli alberi può ricadere con facilità sulle persone ce frequentano il giardino o il parco. I peli di processionaria possono causare dermatiti, ma anche forti reazioni allergiche.

Debellare questi insetti
Non è possibile scacciare il punteruolo rosso e la processionaria con semplici metodi fai da te. Si tratta infatti di insetti particolarmente pericolosi: le palme infestate dai punteruoli sono fragili e difficili da scalare; il contatto con le processionarie è dannoso. Per questo è importante contattare del personale specializzato, che sarà in grado di approntare una disinfestazione efficace e sicura.