Magari se pensiamo al nome “Ford” vi viene in mente la casa automobilistica, da un lato è anche giusto, ma per gli amanti della moda il nome di Thomas Ford riporta altri grandi imprese. Uno stilista che ha creato e collaborato con brand che hanno gettato le basi della moda nel dopo guerra e le cui opere, cioè abiti e creazioni, sono in mostra permanente nei musei più famosi dello stile ed haute couture.

Oggi il suo brand è noto e ambitissimo, parliamo di: Tom Ford.

Ford, un nome unico

Thomas Ford è nato in Texas nel 1961, oggi ha 61 anni. non è chiaro da dove nasce la passione per la moda. Il padre era piuttosto severo nella sua educazione, perfino se ha lasciato sempre molto libero il figlio di esprimersi nella sua creatività. Della madre sappiamo ben poco.

Ad appena 17 anni abbandona la famiglia per trasferirsi a New York e studiare presso una scuola di design. Questi sono anni molto “segreti”, nel senso che Thomas Ford parla molto poco di questo periodo. Tra i gossip che sono stati “riesumati” sembra che il giovane studiava e lavorava proprio per essere indipendenti dai genitori non proprio contenti della sua scelta professionale.

Ricordiamo che siamo in un’epoca dei figli dei fiori in cui c’era una rivoluzione sociale, ma il massimo di aspirazione professionale a cui poteva ambire un uomo che studiava “cucito”, era quella di fare il sarto.

Tuttavia frequenta la discoteca Studio 54 (per chi non la conoscesse questa era la “sodoma” degli anni d’oro della droga e del denaro facile). Ad ogni modo conosce Andy Warhol e altri personaggi importanti che lo indirizzano verso una carriera sfolgorante nel mondo dell’alta moda.

Con chi ha lavorato Thomas Ford?

Era il 1986 quando entra a far parte dello staff di Cathy Hardwick, qui inizia a mostrarsi uno stilista molto talentuoso. Nel 1988 viene richiesto come Direttore del Design da Perry Ellis e Marx Jacobs. La sua carriera è in continua ascesa e questo gli consente appunto di avere un curriculum apprezzabile e un soggetto da avere assolutamente.

Dove e quando si è strutturata la sua carriera

Arriviamo ora al grande momento della sua vita, nel 1994 Gucci diventa un marchio che ha bisogno di un rilancio importante e indovinate a chi affidano interamente la parte creativa? Ebbene a Thomas Ford che riesce a risollevare il nome della Gucci riportandola agli antichi fasti.

Il 2000 vede Yves Santi Laurent entra nella società Gucci. Alla fine però, il 2004, Thomas Ford fonda la sua società e crea Tom Ford!