Russare la notte è un fenomeno che interessa molte persone e che non deve destare sospetto se si tratta di un evento sporadico, come nel caso in cui si è raffreddati oppure a seguito di un’abbondante pasto accompagnato da qualche bicchiere di alcolici. Quando il sonno invece, è disturbato tutte le notti, è bene rivolgersi a un medico per individuarne la causa. 

In commercio è possibile trovare diversi prodotti pensati per aiutare a dormire in tranquillità, alcuni dei quali necessitano di essere individuati da uno specialista a seconda del caso specifico. Andiamo a vedere nel dettaglio quali prodotti possono essere acquistati senza alcuna prescrizione medica, ma per i quali è sempre opportuno un parere medico.

Perché si russa la notte?

Il russamento come abbiamo anticipato, può essere provocato da vari fattori e le cause di quella che viene definita in medicina “roncopatia” possono riguardare:

  • problemi nasali: in caso di ostruzioni dovute a raffreddori, si possono verificare fenomeni di russamento notturno occasionali oppure cronici, se tratta di problemi come deviazione del setto nasale, polipi o sinusite;
  • anatomia della bocca e della gola: come nel caso di alterazioni di palato molle, della lingua e dell’ugola che possono bloccare il passaggio dell’aria durante il sonno. La stessa cosa accade nel caso in cui ci sia un ingrossamento delle tonsille, adenoidi o della lingua;
  • apnee notturne: quando russare diventa un’azione abituale, probabilmente la causa è legata alla presenza di una patologia cronica. Questa patologie è conosciuta con il nome di apnee notturne, ed è accompagnata da sintomi come stanchezza nel corso della giornata, difficoltà di concentrazione, colpi improvvisi di sonno. Fondamentale è rivolgersi al medico per diagnosticare in tempo questo disturbo che trascurato può portare a gravi patologie cardiache.

Migliori prodotti per dormire meglio: Night Relax, Crap e Moully

Night Relax

Si tratta di un innovativo prodotto per dormire meglio che può aiutare a sostenere il riposo notturno, un ottimo coadiuvante per i trattamenti farmacologici contro la roncopatia e le apnee notturne. Questo dilatatore nasale può essere utilizzato giornalmente, così come viene indicato sul sito ufficiale dall’azienda produttrice. La sua peculiarità, rispetto altri prodotti di questa tipologia, consiste nella possibilità di aiutare a favorire il benessere delle vie respiratorie fin dalle sue prime applicazioni, come anche affermato nelle numerose recensioni positive consultabili sui vari siti online e sul sito ufficiale del prodotto. Le dimensioni ridotte consentono di portare ovunque il dispositivo e di acquistarlo senza alcuna ricetta medica, anche se consigliamo sempre di parlarne prima con il proprio medico. I materiali con cui è realizzato si possono adattare a varie tipologie nasali e secondo quanto affermato dall’azienda produttrice, si tratterebbe di un prodotto che non sembra essere pericoloso per la pelle. Si consiglia di pulire il dispositivo al termine dell’utilizzo sotto il getto dell’acqua.

CRAP

Nel caso di apnee notturne, il trattamento più adeguato prende il nome di CPAP, un ventilatore notturno, da utilizzare durante il riposo, che rilascia un flusso di aria a pressione costante. Così facendo l’aria viene rilasciata nelle vie respiratorie, per aiutare a mantenere costante la respirazione e ristabilire la normale ossigenazione durante il sonno. L’utilizzo di questi apparecchi può aiutare non solo a respirare bene, ma ad alleviare anche i possibili disturbi che si manifestano durante il giorno, quali episodi di sonnolenza, problemi di memoria e concentrazione. Questo trattamento non sembra avere controindicazioni tranne uno stato di secchezza delle prime vie respiratorie, che si risolve da sé dopo qualche giorno. In caso contrario, viene suggerita l’installazione di un umidificatore per purificare l’aria emessa dal dispositivo. La CRAP può essere prescritta solamente da uno specialista che individua uno tra i quattro modelli più adatti al singolo paziente, in modo che non vada a interferire con la qualità del sonno. Inoltre, è fondamentale che il medico guidi nell’utilizzo per insegnare come indossare correttamente la maschera da fissare sul viso mediante l’utilizzo di fasce morbide e il tubo di connessione per l’aria.

MOULLY, Dispositivi anti-russamento, Clip magnetica per Naso anti-russamento

Si tratta di un dispositivo anti russamento da inserire nelle narici per aiutare a migliorare la respirazione notturna. Questo prodotto può aiutare anche a contrastare la congestione nasale tipica del raffreddore e a migliorare la qualità del riposo. Realizzato in silicone di alta qualità, morbido e privo di BPA, sembra non avere effetti indesiderati o provocare allergie, come viene spiegato dall’azienda produttrice all’interno del sito ufficiale. Il dispositivo è dotato di magneti che consentono di mantenerlo in posizione e di adattarsi a qualsiasi conformazione nasale. Il prodotto è acquistabile sullo store di Amazon, a un prezzo molto conveniente fornito all’interno di una pratica confezione e protezione per la polvere. Può essere indossato per praticare sport oppure durante il riposo. L’azienda si rende disponibile per un eventuale rimborso nel caso in cui non fossi soddisfatto, entro 30 giorni dall’acquisto.

Migliora il tuo stile di vita!

Come abbiamo visto, le cause che possono portare a russare la notte sono molteplici e non sempre sono riconducibili a problemi respiratori o patologie. La visita da uno specialista serve proprio a scongiurare o individuare la presenza di problematiche che possono essere corrette e risolte con adeguati trattamenti farmacologici a cui associare i dispositivi di cui abbiamo parlato.

A supporto di questi è bene però, migliorare il proprio stile di vita praticando attività fisica regolarmente e seguendo un’alimentazione bilanciata che ti consenta di mantenere il tuo peso forma, evitando il consumo di bevande alcoliche nelle ore serali, o comunque limitando il consumo a non più di un bicchiere, consumando cene leggere entro le 21, in modo da permettere una corretta digestione e smettendo di fumare.