Le regole principali dei broker di opzioni binarie

broker binario

Quali sono le regole da tenere particolarmente d’occhio, per ciascun broker di opzioni binarie che si rispetti? Un dubbio molto interessante (e diffuso tra gli utenti) che andremo a chiarire, con l’obiettivo di farvi capire, una volta per tutte, quali sono le norme di maggiore importanza che dovrete cercare nel contratto che andrete a firmare con la vostra società di investimenti di fiducia.

Come funzionano i broker di opzioni binarie

In primis dovrete informarvi sulla regolamentazione della società, che per operare legalmente su internet necessita del controllo da parte di uno o più enti nazionali o mondiali: un esempio internazionale è CySEC, mentre rimanendo nella nostra penisola l’ente per eccellenza è la Consob, garanzia anche nel settore del trading online.

Dopo di che, vi invitiamo ad informarvi riguardo le regole che, secondo contratto, vi impegnerete a rispettare in veste di investitori. Le normative chiave sono date dalle modalità di prelievo del bonus, che dopo averlo ricevuto sarà subito a vostra disposizione per l’acquisto di opzioni binarie, ma ovviamente non sarà subito prelevabile: scoprite quante volte sarà necessario investirlo, anche per farvi un’idea del grado di liquidità del denaro che riceverete in omaggio a seguito del primo deposito.

Con questo si ha una panoramica indicativa di quello che sono i broker e di come funzionano. A questo punto bisogna cercare di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze partendo da un sito di comparazione come questo http://www.opzionibinariee.eu/ .

Migliori broker per il trading binario

Tra i migliori broker del settore possiamo prenderne in considerazione 2 che, per diversi motivi, si differenziano da tutti gli altri: topoption e 24option. Per quanto riguarda topoption possiamo dire che questa piattaforma di trading si adatta particolarmente bene sia a chi conosce già le opzioni sia a chi si vuole approcciare a questo settore per la prima volta e vuole fare solo una prova. Il capitale minimo per aprire un conto professionale con topoption è tra i più bassi della categoria con soli 100 euro.

Al contrario 24option permette di aprire un conto con almeno 250 euro di deposito minimo ma, al tempo stesso, offre qualche servizio in più come il social trading e una più ampia gamma di opzioni binarie a disposizione del trader. Nel complesso entrambi i broker sono eccellenti e validissimi sotto tutti i punti di vista. Sta a te scegliere quello che rispecchia meglio la tua visione del trading.