Si può fare un test di paternità a casa?

test paternità

Sono moltissimi gli uomini che oggi ricorrono al test di paternità per verificare di essere il vero padre del proprio figlio. Purtroppo, al giorno d’oggi, i casi di infedeltà coniugali si sono moltiplicati sia da un lato che dall’altro e sono sempre di più gli uomini che hanno il dubbio o il forte sospetto di non essere il padre biologico del proprio figlio.

L’unico sistema certo è quello di realizzare un test di paternità. Ovviamente la tecnologia è andata avanti anche in questo e, con poco, è possibile fare un test di paternità a casa e avere, con un ottimo tasso di certezza, la risposta in pochi giorni.

Fare un test di paternità a casa

Anche se molti non lo sanno, infatti, fare un test di paternità è una cosa davvero banale. Questi test, che sono venduti sotto forma di kit, permettono di mettere in relazione il proprio dna con quello del presunto figlio e stabilire se sono compatibili.

Il costo di questi kit è davvero irrisorio, se pensiamo alla complessità dell’analisi. In media, infatti, si possono trovare kit per il test della paternità con un prezzo che va da un minimo di 90-100 euro. Detto questo cerchiamo di capire come funziona e come può essere utilizzato da una persona qualunque.

In sostanza si riceverà a casa un kit con cui bisognerà prendere un campione del bambino. Un capello, un campione di saliva o di sangue. Tutti e 3 questi elementi permettono di ottenere risultati molto accurati. Preso il campione andrà rispedito al laboratorio di analisi e nel giro di qualche giorno si riceveranno le risposte del risultato.

Alcuni di questi kit, specialmente quelli della fascia di prezzo sopra i 150 euro, hanno perfino valore legale in tribunale. Ovviamente questo non vuol dire che bisogna farne un uso eccessivo in quanto la fiducia reciproca deve sempre essere alla base di un rapporto di coppia.

Oggi, però, la società è profondamente cambiata rispetto ad alcuni decenni fa. Il tradimento è sempre dietro l’angolo e la fiducia tra 2 partner è sempre più debole. Proprio per questo il test di paternità può essere una soluzione, seppur spiacevole, per fugare ogni dubbio e assicurarsi di essere il padre biologico del proprio figlio.