In Italia il problema della Giardia cane sta aumentando a causa di un problema di cani e gatti che sono di importazione, cioè che derivano da un mercato illegale. Purtroppo questo è un parassita che i nostri amici a 4 zampe contraggono per colpa di acqua sporca, contaminata, cibo contaminato o alimenti che sono scaduti.

Molti cuccioli e cani che sono importanti purtroppo vivono in condizioni di allevamenti precari, fatiscenti e che non rispettano alcuna norma igienico-sanitaria. Di conseguenza nell’86% di questi animali si ha questa malattia, cioè la Giardia cane.

Purtroppo essa va a contagiare anche animali sani. Infatti tramite feci oppure anche con la saliva e l’accoppiamento si trasmette la Giardia.

Giardia, ma che malattia è?

Cerchiamo di chiarire cosa sia la Giardia cane per capire se il nostro amico a 4 zampe c’è l’ha. Questa malattia nasce da un parassita che si instaura all’interno dell’organismo del cane, come il famoso “verme solitario”, e prolifera in modo esponenziale. In poche settimane si hanno milioni di questi parassiti che “divorano” il nostro amico cane dall’interno.

In alcuni animali si ha uno sviluppo di uno stato di inedia forte che porta a danneggiare gli organi interni. In altri cani si ha a che fare con un problema di rogna o di sviluppo di problemi epidermico e diradazione dei peli. Nei casi gravi si hanno delle piaghe sulla pelle con problemi gravi del sistema immunitario che viene sgretolato.

Cane: quali sono i sintomi della Giardia

Per fortuna la Giarda nel cane si riesce a bloccare già ai primi stadi, ma occorre capire quali sono i sintomi per non arrivare alle situazioni sopra elencate.

I segni clinici da controllare sono:

  • Stati di diarrea schiumosa
  • Nausea e vomito continuo nel cane
  • Febbre
  • Odore di rancido nel fiato del cane oppure alla sua presenza
  • Dimagrimento
  • Abbattimento fisico e morale

Il tutto porta poi ad una debilitazione cronica con stati di inedia che sono molto accentuati. Quindi si vanno a innescare poi delle conseguenze disastrose per la salute dell’animale.

Come trattarla?

Per avere la certezza di avere un cane che è affetto da Giardia basta un controllo medico che in meno di 10 minuti potrà valutare la situazione. Se volete fare delle analisi esse rilasciano il risultato in appena 5 minuti con dei test rapidi.

Il trattamento è a base di farmaci con il principio attivo metronidazolo e tinidazolo. Non si possono somministrare in caso il cane è in stato di gravidanza. Attenzione alle dosi che devono essere “stabilite” in base al peso dell’animale sotto consiglio veterinario.