Nell’ambito delle strutture di ristorazione ci sono molti aspetti da considerare per creare un ambiente gradevole e professionale: tra questi, anche l’abbigliamento del personale di sala ricopre un ruolo determinante.

Non solo perché deve comunicare ordine ma anche un senso di pulizia. È quindi importante affidarsi esclusivamente ad esperti del settore che sappiano consigliare i clienti al fine di indirizzarli verso la soluzione più adatta alle proprie necessità.

A questo proposito, una delle aziende di riferimento per quello che riguarda le divise per la ristorazione è Maurel, realtà dal respiro internazionale che da oltre 40 anni produce capi di abbigliamento di qualità per un ampio numero di figure professionali.

Camerieri e maître: quale abbigliamento scegliere

I camerieri ricoprono sicuramente uno dei ruoli più dinamici all’interno di un ristorante, dovendo destreggiarsi continuamente tra la cucina e i vari tavoli della sala.

In questo caso, quindi, sarà importante prediligere abiti che rendano facili i movimenti e che consentano di non sentirsi, al contempo, accaldati dopo qualche ora di lavoro.

Tra gli outfit più gettonati ci sono senza dubbio i completi costituiti da giacca, camicia e pantalone, a cui possono affiancarsi varianti che prevedono l’utilizzo di gilet oppure gonne di varia lunghezza per quello che riguarda il personale femminile. Per quello che riguarda il materiale, il consiglio è di optare per tessuti naturali, come per esempio cotone e lana, al fine di beneficiare di capi traspiranti.

Naturalmente, grande importanza riveste anche la personalizzazione della divisa: a questo proposito, una scelta vincente potrebbe rivelarsi quella di imprimere il logo del locale sulla giacca oppure sul gilet, assicurandosi che risulti bene in vista e al tempo stesso discreto.

Ad essere in prima linea, però, è anche il maître, altra figura particolarmente rilevante nel settore della ristorazione. Giacca e cravatta, in questo caso, sono quasi imprescindibili: per quanto riguarda le tonalità, spazio tanto alle tinte scure, come il classico nero, che a quelle chiare come il bianco o il crema. Negli ambienti più esclusivi risulta molto gettonato anche lo smoking, perfetto per promuovere uno stile estremamente raffinato.

Inoltre, il maître è colui che, oltre ad accogliere gli ospiti e ad accompagnarli ai tavoli, si occupa di controllare che in sala tutto proceda bene, quindi la sua figura dovrà trasmettere sempre una certa eleganza e sicurezza.

Le divise più adatte per chef, sommelier e barman

Lo chef si può presentare in sala per ricevere i ringraziamenti degli avventori, per questa ragione, la sua divisa dovrà avere due importanti peculiarità: innanzitutto, quella di essere ben riconoscibile in cucina, in modo da rendere questo professionista immediatamente distinguibile rispetto a sous chef o altri collaboratori; in secondo luogo, dovrà assicurare che a contatto con il pubblico riesca a trasmettere prestigio, professionalità e pulizia.

Nel dettaglio, allora, uno chef può indossare un doppiopetto con i bottoni oppure un grembiule a figura intera: a prescindere dall’outfit, la divisa si andrà a completare sempre con il classico cappello, elemento indispensabile in cucina per garantire sempre il massimo rispetto delle norme igieniche.

Un’altra figura importante nel mondo della ristorazione è il sommelier, che consiglia a tutti i clienti che lo desiderano un vino adatto al pasto. Generalmente, in questo caso per la divisa si prediligono giacche – o eventualmente anche grembiuli – dotate di spaziose tasche e scomparti dove poter riporre accessori indispensabili per svolgere al meglio le proprie mansioni, come per esempio i cavatappi.

Infine, è importante pensare adeguatamente all’abbigliamento del barman, nel caso in cui la sala disponga di un apposito angolo bar, come per esempio nelle migliori strutture ricettive. Spazio, quindi, a divise in grado di non ostacolare i movimenti delle braccia, così da permettere al professionista di intrattenere i clienti con qualche evoluzione con shaker e bicchieri durante la preparazione dei cocktail. Il papillon, generalmente, completa l’outfit andando ad aggiungere alla figura un tocco di eleganza in più.