Se volete equipaggiare al meglio la vostra auto e darle uno sprint in più, sono perfetti per lo scopo gli ammortizzatori, una parte fondamentale della macchina che serve smorzare le irregolarità della strada, dare maggior comfort sia ai passeggeri sia al guidatore, che sente meglio i cambi di direzione, e per tenere più stabile l’auto, in particolare in curva e in frenata.

Si capisce, quindi, come sia fondamentale scegliere degli ammortizzatori di buon livello, e a questo scopo non c’è una marca migliore della Bilstein, una vera leader in questo campo e conosciuta anche per fabbricare sospensioni e altri tipi di componenti per auto.

Nata nel 1873 in Germania, si è fatta un nome grazie alla sua collaborazione con Mercedes e per essere diventata fornitore del campionato NASCAR, delle 24 Ore di Le Mans e Daytona e del campionato tedesco DTM. Oggi fa parte dell’universo ThyssenKrupp, un’unione che ha innalzato ancora di più l’affidabilità e la competenza di questo brand tedesco. Details

L’italiano è la ventunesima lingua al mondo per numero di parlanti, ma una tra le prime per la ricchezza dei suoi vocaboli: gli studiosi contano, infatti, tra le 60.000 e le 120.000 parole attualmente utilizzate nel linguaggio comune, senza quindi aggiungere tutte le parole riconosciute che però sono cadute in disuso.

Le parole italiane sono così tante che è nata una vera e propria scienza dedicata al loro studio: si chiama semantica (dal greco sêma, “segno”), ed è proprio quella parte della linguistica che studia il significato delle parole, delle frasi, dei testi e delle singole lettere.

È facile capire, quindi, come sia impossibile conoscere tutte le parole che compongono l’italiano, e che sia molto comune scoprirne sempre di nuove: proprio per questo, oggi andiamo a conoscere meglio il termine confutare. Details

Quando si progetta l’arredamento di una casa o di una stanza, un’attenzione particolare deve essere riservata all’illuminazione: un punto luce studiato con cura, infatti, può dare carattere a tutto l’ambiente e diventare un vero e proprio pezzo di arredamento unico.

Oggi, tra lampadari, plafoniere, abat-jour e applique, c’è l’imbarazzo della scelta, anche se i trend ci segnalano come, nell’ultimo periodo, stia letteralmente spopolando la moda delle lampade da terra.

Si tratta di quella tipologia di lampada non da applicare al muro o al soffitto, ma che si tengono direttamente in piedi, e grazie alla loro grande varietà di stili sono in grado di caratterizzare con stile l’arredamento del soggiorno, della camera da letto o dello studio. Details

Quante volte è capitato di vedere, in un film di fantascienza, persone con la capacità di spostare gli oggetti solamente con la forza del pensiero? Questa abilità soprannaturale si chiama telecinesi – nota anche come psicocinesi – ed è la capacità per cui un essere vivente sarebbe in grado di alterare l’ambiente che lo circonda, manipolando oggetti inanimati con mezzi invisibili legati esclusivamente alla forza della mente.

Quello della telecinesi è un tema che, da sempre, divide l’opinione di scienziati e appassionati di tutto il mondo: chi crede nell’occulto e nel paranormale è fortemente convinto che il fenomeno esista veramente, chi segue la scienza controbatte che non esistono prove che ne confermino l’esistenza, e poi c’è chi crede che la verità sia nel mezzo, ovvero che la telecinesi sia teoricamente possibile e che non sia legata al paranormale, ma semplicemente ad una capacità di usare le zone latenti e inesplorate del nostro cervello. Details