Era il 1973 quando venne lanciata sul mercato una nuova vettura, sportiva e dalle linee irregolari, la Ford Falcon XB GT. Su un successo immediato perché l’auto, della Ford Australia. Essa apparteneva alla “terza generazione” e la versione di lusso, cioè la XB, era il sogno di uomini d’affari e non solo.

La produzione della Ford aveva un’idea chiara, cioè quella di fare solo per un anno questo modello poiché si puntava sulla ricercatezza e su un’auto da collezione. La domanda che avvenne non permise la produzione annuale, essa venne prodotta per ben 3 anni. Molto più tempo di quello che si era prefissato.

Ford Falcon XB GT, caratteristiche

Ad attrarre la curiosità dei consumatori, sulla Ford Falcon XB GT, fu l’estetica. Il modello presentava delle differenze notevoli rispetto agli altri prodotti sul mercato. Essa appariva più snella, con la parte anteriore, quella dei fari, rientrante. Lo stesso accadeva con la parte retro, ma in modo meno evidente.

Ci fu uno studio sull’effetto del cofano, cioè su delle “curvature” che permettevano al motore di prendere più aria. La parte del tettuccio era più schiacciata e il parabrezza aveva un vetro dritto.

La Ford Falcon XB GT appariva grintosa, aggressiva e, secondo le cronache dell’epoca che presentarono questo modello, era “muscolosa”.

In realtà lei identificata l’idea di libertà e nuova velocità nel mondo automobilistico. Elementi che contraddistinguevano il 1970.

Un motore super-potente e interni lussuosi

La Ford Falcon XB GT non era una vettura nuova, nel senso che lei era l’ultimo nato della casa Ford per il settore di lusso e presentava evidenti modifiche, estetiche e nel motore, rispetto ai suoi predecessori.

Il motore era a 200ci 6 cilindri. La carrozzeria e il telaio erano stati costruiti per essere meno pesanti, ma molto robusti. Perfino la parte interna, cioè lo spazio per passeggeri e piloti, era stato ridotto in modo da poter cambiare il tettuccio e renderlo aerodinamico. Tutto per avere un’auto da corsa, ma che in realtà era da strada.

Gli interni, i sedili, avevano una forma molto comoda, ma in grado di aumentare l’immobilità del pilota in fase di guida. Inoltre era costosi, in vera pelle e con nuovi materiali (per l’epoca).

In vendita la replica

Per capire quale fu il successo della Ford Falcon XB GT dobbiamo dire che vennero vendute migliaia di copie, ma soprattutto che essa, dopo appena 10 anni, non ha avuto una svalutazione. Anzi il suo valore economico è aumentato perché divenne da collezionisti.

Oggi addirittura la Ford ha proposto una replica della Ford Falcon XB GT destinata solo a pochi fortunati perché la produzione non sarà su scala mondiale.