Le colorazioni sono importanti in casa perché esse aumentano o diminuiscono la luminosità, ma regalano perfino l’effetto di ampliamento degli arredi oppure il loro restringimento.

La propria casa o ambiente domestico, parlando anche di piccoli appartamenti, sono lo specchio del nostro carattere. Alle volte si tende ad usare dei colori che magari sembrano belli su una rivista oppure che sono le nuance che si preferiscono, ma poi negli arredi oppure sulle pareti, sono un vero è proprio “pugno in un occhio”.

L’estetica cambia facilmente e a incidere sulla scelta della giusta colorazione è la luce naturale che penetrare dalle finestre.

Una nuova colorazione che effettivamente va per la maggiore e che sta diventando un mood sempre più richiesto è il Colore ecru.

Il finto beige che piace in casa

Parlando del Colore ecru non si riesce a definirlo perché il termine non è identificativo di una qualche colorazione, ma nasce da diverse assonanze con il manto di alcuni colori e termini che identificano delle colorazioni allo stato tecnico.

Senza scendere nei dettagli, vediamo che l’ecru e volgarmente chiamato: il finto beige. Infatti è una tonalità molto chiara, anzi chiarissima del beige che a sua volta deriva dal marrone.

Si parla quindi di una sfumatura molto delicata, calda e accogliente, che usandola negli arredamenti e perfino sulle pareti è in grado di cambiare totalmente l’aspetto di un ambiente domestico. Infatti grazie alla sua delicatezza e tonalità chiarissima, cambia in base alla luce naturale che entra all’interno delle stanze dalle finestre.

Quando si utilizza la luce artificiale è palese che essa tende a rimanere chiara perché si parla di una luce statica, senza variazioni di intensità.

Perché inserire l’ecru nella propria casa

Come mai decidersi nell’avere il Colore ecru in casa? Esso si abbina perfettamente in casa, negli ambienti domestici, ma allo stesso modo vediamo che si abbina direttamente negli arredamenti.

Se andiamo a posizionarlo sulle pareti di casa è palese che esse sembrino poi molto più ampie perché la sfumatura chiara consente di ingannare la visione ottica in modo da inviare al cervello la sensazione di spazi ampi. Quindi è perfetta in camere che sono chiuse e con pareti.

Negli arredi invece si gioca con il Colore ecru e con tonalità scure, in modo da creare una sensazione di “movimento” e briosità.

Facilità di abbinamento ed eleganza

Data la semplicità di sfumatura è palese che si ha a che fare con un colore che è effettivamente molto facile da abbinare anche ad altre colorazioni.

Esso, in modo assoluto, rappresenta una nuance molto elegante che va ad abbinarsi con tutte le tipologie di arredi e perfino per quanto riguarda la quantità di luce naturale che entra all’interno degli ambienti.