Soprattutto in inverno si ha spesso voglia di un primo piatto che sia caldo e nutriente ma anche sfizioso al palato, insomma qualcosa che non sia il solito ragù o la solita pastasciutta.

Un’idea alternativa può essere questo piatto, anche abbastanza semplice da realizzare: la pasta con patate e pancetta, al profumo di rosmarino o prezzemolo a seconda delle tue preferenze.

Per quanto riguarda la scelta della pasta, vanno bene tutti i formati purché si tratti di pasta corta. Il mio consiglio è quello di scegliere dei formati come, ad esempio, le orecchiette o le mezze penne perché permettono alla crema di patate annidarsi all’interno, rendendo il piatto davvero gustoso e ben amalgamato.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr di pasta (formato corto, a piacere)
  • 2 patate di medie dimensioni
  • 100 gr di pancetta
  • 1 cipolla piccola
  • un rametto di rosmarino o, in alternativa, un ciuffo di prezzemolo o della salvia.
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Il procedimento da eseguire:

Per iniziare, prendi due patate di medie dimensioni, una piccola cipolla un rametto di rosmarino o, in alternativa, un ciuffo di prezzemolo o della salvia e lava tutto accuratamente.

Taglia le due patate a tocchetti più o meno regolari di circa mezzo centimetro e mettili da parte. Bagna la lama del coltello e taglia a strisce sottili la cipolla, il coltello bagnato inibirà la sua azione irritante ed i tuoi occhi ti ringrazieranno!
Se hai acquistato un’unica fetta di speck da 100 grammi, taglia a piccoli cubetti anche quest’ultima, se è già tagliato mettilo semplicemente da parte perché lo utilizzeremo in seguito. 

Prendere una pentola abbastanza capiente e versare dell’olio extravergine di oliva, la cipolla in precedenza tagliata e lasciarla dorare, girando di tanto in tanto e prestando attenzione a non farla bruciare. 

A doratura ultimata, aggiungi le patate a tocchetti e le erbe aromatiche che preferisci. Fai rosolare lievemente le patate, poi aggiungi un paio di bicchieri di acqua fino a coprirle completamente, metti un coperchio e lascia cuocere a fiamma bassa per circa 10 o 15 minuti, girando all’occorrenza per evitare che si attacchino sul fondo della pentola. Adesso metti a bollire dell’acqua salata in cui cuocere il formato di pasta che hai scelto, ricordandoti di scolarla al dente.

Nel frattempo, prendi lo speck che avevi tagliato e versalo in un padellino antiaderente, senza aggiungere olio né burro. Essendo lo speck già grasso, cuocerà senza che tu aggiunga ulteriori sostanze. Una volta dorato, spegni la fiamma ed attendi che sia pronta la pasta. Ora è tutto pronto, devi soltanto amalgamare il tutto. 

Scola la pasta lasciandola abbastanza umida e versala nella pentola contenente la patate. Aggiungi lo speck croccante e gira con accuratezza tutti gli alimenti. A piacimento, puoi aggiungere un pizzico di pepe nero, una grattugiata di formaggio, come ad esempio della grana, ed un rametto di erba aromatica per decorare il piatto, prima di servirlo in tavola. Il tuo piatto di pasta, patate e pancetta è pronto!