La sinastria è il confronto tra quella che nel mondo dell’astrologia viene definita “carta del cielo” di due persone. Si tratta di un oroscopo di coppia che si effettua sovrapponendo i temi di nascita di due persone per ottenere una valutazione sulla compatibilità delle reciproche personalità.

Di che cosa si tratta?

Questa analisi fa spesso riferimento alla relazione amorosa che lega due persone ma può anche essere fatta verso i familiari, amici, colleghi di lavoro, etc. In questo tipo di indagine si prendono in esame alcuni fattori, come: quali sono i motivi che attraggono le due persone, la generosità, la disponibilità di entrambi, il tipo di comunicazione che c’è tra le parti e l’immedesimazione nell’altro.

Come per il calcolo del tema natale, quando si effettua il conteggio di una sinastria di coppia è necessario sapere la data, l’ora e luogo di nascita di entrambe le persone. Vediamo che tipo di informazioni sul rapporto tra due partner possono svelarci i pianeti disposti in sinastria.

Aspetti e significati

Innanzitutto il rapporto tra il sole e l’ascendente è molto importante, perché descrive il tipo di apertura nei confronti dell’altra persona e il temperamento di entrambi i partner.

La Luna mette in risalto le parti più incisive delle due persone, le reazioni e le spinte subliminali. La posizione della stella è fondamentale per capire in che modo il rapporto viene affrontato, il tipo di attendibilità e la resistenza dei due partner.

Con Mercurio si mette in luce il tipo di collegamento verbale che sussiste tra entrambi i soggetti. In poche parole, Mercurio ci illustra in che modo i partner si parleranno: se in modo fluente, manifestando i propri sentimenti oppure se mostreranno segni di timidezza.

Venere è il pianeta che descrive il vero e proprio sentimento amoroso, ma la sua posizione nella sinastria ci esemplifica lo stato emotivo del partner che teme di avere sottratta la persona amata, il suo attaccamento morboso, e in che modo i due partner cercano il piacere. Una precisa indagine di questo astro ci spiegherà in che modo viene articolato il litigio e un eventuale allontanamento.

La posizione di Marte descrive la vita sessuale della coppia e tutto ciò che riguarda il vigore fisico e istintivo, così come l’affiatamento, il soddisfacimento, l’insoddisfazione o qualche vigore frenato. Le strutture che questo pianeta realizza sono fondamentali per la sinastria.

Giove rappresenta il modo in cui i due partner si interfacciano nelle vite vicendevoli. Non si riferisce esclusivamente all’intensità del rapporto ma può anche parlare della durata.

Con l’analisi di Saturno nella sinastria otteniamo informazioni riguardo i confini e la solidità della coppia. Non solo, la sua posizione può rivelare il vero obiettivo di entrambi, specialmente in base alla posizione del Sole. L’analisi di questo pianeta richiede molta prudenza ed esperienza.

Con Urano entrano in gioco i grandi cambiamenti, esterni o interni alla coppia, che possono esercitare un’azione determinante sul loro rapporto. Tra questi troviamo la spaccatura, le crisi, i litigi ma anche la forte attrazione tra i due partner. Come per Saturno, anche in questo caso è necessaria cautela ed esperienza nell’interpretazione.

Nettuno ci indica il romanticismo dei due soggetti, i sogni che nutrono sull’evoluzione del loro rapporto ma anche gli imbrogli, i tradimenti e le apparenze spesso frutto di un’idea sbagliata che ci si è fatti dell’altra persona. Inoltre descrive anche la spiritualità del partner e in che modo questa può influire nella relazione.

Plutone ci fornisce una ricerca più approfondita dei processi che danno all’individuo esperienza di sé e del mondo. Pertanto descrive quali problemi vengono messi in risalto dal confronto dei due soggetti e in che modo questi possano indurre al miglioramento o come possano bloccare l’evoluzione della relazione.