Come ottenere un prestito per le casalinghe

prestiti-casalingheLe casalinghe hanno sicuramente una posizione difficile quando si parla di banche e prestiti, la loro scelta di dedicarsi alla famiglia senza avere un reddito dimostrabile, nella maggior parte dei casi è un ostacolo difficile da superare se si vuole accedere ad un finanziamento.

Arriva un momento in cui per un motivo o un’emergenza c’è la necessità di liquidità immediata, magari per problemi legati alla casa e alla sua manutenzione, a questo punto ci chiediamo: come può una casalinga accedere ad un prestito?

La soluzione più semplice è legata alla scelta di avvalersi dell’aiuto di un garante, di qualcuno che abbia un reddito dimostrabile e che garantisca il pagamento in caso di adempimento da parte della persona che l’ha richiesto.

Il garante non deve essere forzatamente qualcuno della famiglia, perché il prestito verrà comunque intestato al richiedente senza reddito, che si vedrà accettata o rifiutata la pratica a seconda della politica dell’istituto bancario a cui fa richiesta.

Ci sono altri modi per ottenere prestiti personali di modesta entità, basta presentare altre forme di garanzia di tipo personale oppure accedere al prestito cambializzato, o in caso di acquisti di beni, è possibile ottenere finanziamenti finalizzati rimborsabili con il pagamento di bollettini postali.

Attualmente le casalinghe possono anche accedere ai prestiti grazie alle carte prepagate come quelle di BancoPosta e i suoi prestiti Smart e SpecialCash legati alla carta postepay, in cui è possibile ottenere fino a 1.500 euro di prestito personale, tenendo ben presente che i livelli di interessi non sono dei più convenienti.