Ecco alcuni consigli utili per aiutare gli acquirenti di strumenti manuali, i principianti e per le startup, che si sentono sopraffatti nel cercare di capire di quali strumenti hanno bisogno prima. Di seguito vedrai una lista riassuntiva di base per la lavorazione del legno, che dovresti iniziare a reperire per iniziare a costruire i progetti di falegnameria più basilari. Details

Quando si parla di lingua italiana di certo non si smette mai di imparare. La lingua italiana ha una proprietà vastissima e derivando dalla lingua latina, rispetto ad altri linguaggi magari di matrice più nuova come ad esempio il linguaggio anglosassone, ha moltissime forme verbali, moltissime parole e quindi ci permette di utilizzarne davvero una grande quantità. Moltissime sono le parole nella lingua italiana che hanno ad esempio delle lettere doppie. Anche non rendendoci conto, giornalmente noi utilizziamo moltissime parole che contengono un raddoppiamento. Details

Vicino a qualche festività particolare di certo quelli più felici sono i bambini. Questo perché i bambini guardano tutto con occhi diversi, con occhi nuovi e sono in grado di apprezzare molto di più questi momenti di gioia. Un adulto, infatti, non riesce più ad apprezzare come prima  questi momenti. Per questo motivo è una bella occasione  poter coinvolgere i bambini in qualche piccolo lavoretto fatto in casa che possa di nuovo unire genitori e figli per queste festività. Un’occasione in cui ci si può sbizzarrire davvero molto in vari lavoretti è la Pasqua. Details

Carpe diem per buttarsi in una nuova avventura, homo homini lupus per giustificare il prevaricare sul posto di lavoro; do ut des per richiedere uno scambio di favori. Queste sono solo alcune delle tante locuzioni latine preservate nella lingua italiana e note a chiunque, anche a chi non abbia studi classici alle spalle. Le tante locuzioni, poi, vengono riordinate in ordine alfabetico in molti siti online tra cui ad esempio Homo Laicus, un glossario in cui si trova una serie di frasi latine, tra cui anche repetita iuvant. Details

Nella lingua italiana i nessi QUA, QUE, QUI e QUO sono rari da trovare all’interno, a inizio o a fine parola. Sarà forse per questo che nel gioco in scatola Scarabeo la lettera Q ha il valore più alto? Chi conosce lo svago linguistico tra i più amati da giovani e non, sa che questo richiede di giocare in massimo quattro partecipanti (numero che può aumentare se si prevedono delle squadre) ­per costituire sigle e parole su un tabellone a punteggi. Details